Gratin di asparagi verdi con Jambon de Bosses e Pecorino sardo

INGREDIENTI (per 4 persone)

 

8 fette di Jambon de Bosses

500 g di asparagi verdi

100 g di Pecorino sardo stagionato

100 g di pane integrale raffermo

olio extra vergine di oliva

sale, pepe

 

Lavare gli asparagi, privarli delle estremità e pelarli solo se necessario. Sbollentarli in acqua salata per 5-8 minuti, quindi scolarli e lasciarli intiepidire. Nel frattempo, tagliare a metà le fette di Jambon de Bosses. Grattugiare il Pecorino sardo e ridurre in briciole il pane integrale, utilizzando in entrambi i casi

la grattugia a fori larghi. In una padella antiaderente, scaldare quattro cucchiai di olio e rosolarvi le briciole di pane.

Accendere il forno a 180° C. Comporre il gratin su una pirofila adatta al servizio in tavola: ungere il fondo con un filo d’olio, porvi gli asparagi, il Jambon de Bosses, il Pecorino e le briciole di pane. Gratinare per 15 minuti e servire caldo.

Gratin di asparagi verdi con Jambon de Bosses e Pecorino sardo

Crema di cannellini con Prosciutto Toscano e grissini al sesamo

INGREDIENTI (per 4 persone)

 

8 fette di Prosciutto Toscano

500 g di fagioli cannellini già lessati

2 patate

1 cipolla bianca

mezzo litro di brodo vegetale

150 ml di vino bianco

12 grissini al sesamo

1 rametto di rosmarino

4 foglie di salvia

olio extra vergine di oliva

sale, pepe, peperoncino

 

Affettare la cipolla e rosolarla con 5 cucchiai di olio, in una casseruola dai bordi alti. Aggiungervi le patate tagliate a cubetti e i fagioli cannellini. Insaporire per qualche minuto, quindi sfumare con il vino bianco. Allungare il brodo, profumare con il rosmarino e la salvia. Cuocere con il coperchio, a fuoco dolce, per 20 minuti. Prima di spegnere, aggiungere quattro fette di Prosciutto Toscano tritate. Eliminare le erbe aromatiche, poi ridurre la zuppa in crema con il frullatore a immersione. Aggiustare di sale e servire con pepe e peperoncino a parte, accompagnando  con i grissini avvolti con le restanti fette di Prosciutto Toscano.

Crema di cannellini con Prosciutto Toscano e grissini al sesamo

Jambon de Bayonne con insalata russa ricca

Ingredienti (per 4 persone)

 

8 fette di Jambon de Bayonne

300 g di patate

150 g di carote

150 g di piselli surgelati

100 g di fagiolini

2 uova

5 cetriolini sott’aceto

un cucchiaio di capperi sott’aceto

70 g di maionese

olio extra vergine di oliva

sale

 

Rassodare le uova per 9 minuti, quindi porle a raffreddare e sbucciarle. Mondare e tagliare le verdure e cuocerle separatamente per 5-10 minuti, in acqua bollente salata: dovranno mantenersi croccanti. Lessare i piselli, secondo le indicazioni sulla confezione. Una volta intiepidite, unirle in una ciotola capiente, condirle con poco olio e sale. Aggiungere i cetriolini a rondelle, i capperi sgocciolati e le uova a cubetti. Amalgamare con la maionese. Porre in frigo per tre ore. Al momento di servire, disporre con garbo sul piatto di portata il Jambon de Bayonne e l’insalata russa.

Jambon de Bayonne con insalata russa ricca

Jambon de Bayonne con insalata russa ricca

Prosciutto Veneto Berico-Euganeo con gran grill di verdure

Ingredienti (per 4 persone)

 

8 fette di Prosciutto Veneto Berico-Euganeo

1 peperone rosso

1 peperone giallo

2 zucchine

2 pomodori

1 patata grande

2 cespi di indivia

2 piccole cipolle bianche

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

olio extra vergine di oliva

1 spicchio d’aglio (facoltativo)

sale, pepe

 

Lavare, asciugare e mondare le verdure. Affettare la patata, le zucchine e le melanzane nel senso della lunghezza, i peperoni a metà (o a quarti se sono grandi). Tagliare a metà anche le cipolle, l’indivia e i pomodori, cospargendo questi ultimi di sale.

Scaldare bene la piastra e grigliare tutte le verdure da ambo i lati, salando le patate in cottura e lasciando per ultimi i pomodori.

Nel frattempo, preparare il condimento unendo sei cucchiai di olio d’oliva al prezzemolo e insaporendo con lo spicchio d’aglio. Distribuire le verdure su un grande piatto di portata, condirle con un pizzico di sale e il condimento aromatico. Servire il Prosciutto Veneto accompagnato dalle verdure tiepide.

Prosciutto Veneto Berico-Euganeo con gran grill di verdure

Prosciutto Veneto Berico-Euganeo con gran grill di verdure

Roselline di Prosciutto di San Daniele, fichi e pecorino

Al visitatore fai sapere… quanto sono buoni i fichi con il San Daniele!
se ci metti il pecorino poi…

Ingredienti (per 4 persone)

 

8 fichi ben maturi

70 gr di Prosciutto di San Daniele

50-60 gr di pecorino stagionato

miele di acacia (a piacere)

 

Lavare con cura i fichi e asciugarli bene. Sbucciare il pecorino e suddividerlo in otto tocchetti regolari. Tagliare i fichi in quattro spicchi, lasciando intera la base, e aprirli a fiore, inserendo il pecorino nel cuore. Chiudere con delicatezza e avvolgere intorno a ogni fico una fetta di Prosciutto di San Daniele. Lasciar riposare in frigorifero almeno mezz’ora. Servire accompagnando con il miele.

Roselline di Prosciutto di San Daniele, fichi e pecorino

Roselline di Prosciutto di San Daniele, fichi e pecorino

Tramezzini di polenta fritti con Prosciutto di Parma

Andate matti per la polenta fritta? Mai provata???

Allora questa ricetta fa per voi!

Ingredienti (per 4 persone)

 

1 panetto di polenta già pronta

70 gr di Prosciutto di Parma

200 grammi di groviera

pangrattato

2 uova

sale

1 l di olio di semi di arachide per friggere

 

Tagliare la polenta a fettine di un centimetro. Ridurre a listarelle il Prosciutto di Parma. Affettare il groviera. Creare dei tramezzini farcendo le fette di polenta con il Prosciutto di Parma e il groviera. Sbattere le uova con un pizzico di sale in un piatto fondo e disporre il pangrattato in un piatto piano. Impanare i tramezzini: passarli prima nell’uovo, quindi nel pangrattato e lasciar riposare qualche minuto. Scaldare l’olio in una pentola capiente, meglio ancora se in un wok. Sarà giunto a temperatura quando un dadino di pane comincerà a sfrigolare. Friggere i tramezzini da entrambi i lati, fino a che non siano dorati e croccanti. Porre ad asciugare sulla carta assorbente e servire subito.

Tramezzini di polenta fritti con Prosciutto di Parma

Tramezzini di polenta fritti con Prosciutto di Parma

Strudel salato con Prosciutto di Modena, Asiago, patate e peperoni

INGREDIENTI (per 4 persone)

8 fette di Prosciutto di Modena
1 rotolo di pasta brisée
200 g di Asiago
800 g di patate
1 peperone
1 cipolla rossa
olio extra vergine di oliva
sale, pepe, uovo per spennellare
 
Lavare e mondare tutte le verdure. Affettare la cipolla e i peperoni. Sbucciare le patate e cuocerle in acqua bollente salata, per 5 minuti. Lasciar raffreddare, quindi tagliarle a piccoli spicchi. In una padella scaldare sei cucchiai di olio. Rosolare due minuti la cipolla, quindi aggiungere le patate e il peperone. Salare e cuocere a fiamma vivace per 10 minuti, eventualmente aggiungendo un po’ d’acqua.

Nel frattempo, stendere la pasta e porvi tre fette di Prosciutto di Modena al centro. Aggiungere le verdure e l’Asiago a cubetti. Formare lo strudel, spennellarlo con l’uovo sbattuto e creare un paio di tagli sulla superficie. Infornare a 200° C per 30 minuti, o fino a doratura completa. Servire tiepido, decorando con altre fette di Prosciutto di Modena.

Strudel salato con Prosciutto di Modena, Asiago, patate e peperoni

Strudel salato con Prosciutto di Modena, Asiago, patate e peperoni

Crespelle con Speck Alto Adige, radicchio e provola

INGREDIENTI (per 4 persone)

6 fette di Speck Alto Adige
2 cespi di radicchio rosso
40 g di burro
12 fettine sottili di provola affumicata
4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Per le crespelle:

100 g di farina bianca
1 uovo
15 g di burro fuso + 100 g per la cottura
225 g di latte
sale
 
Affettare il radicchio, già lavato e asciugato con cura. In una grande padella antiaderente scaldare 15 g di burro, aggiungervi il radicchio e cuocerlo, coperto, per circa 5 minuti. Salare al termine. Preparare le crespelle, frullando la farina e l’uovo con il latte, 15 g di burro fuso e un pizzico di sale. Lasciar riposare 30 minuti. Fondere 100 g di burro e soffriggerne 3-4 cucchiaini in una padellina antiaderente. Aggiungere 2-3 cucchiai di pastella, velando il fondo. Lasciar dorare, quindi girare la crespella e cuocere dall’altro lato. Porla su un piatto e ripetere l’operazione, fino al termine degli ingredienti. Farcire le crespelle con 3 fette di provola affumicata, lo Speck Alto Adige tagliato a listarelle e due cucchiaiate di radicchio. Servire subito, con il parmigiano a parte.

Crespelle con Speck Alto Adige, radicchio e provola

Crespelle con Speck Alto Adige, radicchio e provola

Toast integrale con Prosciutto di Sauris e crudité

INGREDIENTI (per 4 persone)

8 fette di prosciutto Prosciutto di Sauris
8 fette di pan carré integrale
mezzo cavolo cappuccio
1 peperone giallo
1 peperone rosso
2 zucchine
1 mozzarella
maionese
olio extravergine di oliva
limone, sale, pepe
 

Toast integrale con Prosciutto di Sauris e crudité

Toast integrale con Prosciutto di Sauris e crudité

Tagliare la mozzarella a fette sottilissime. Lavare e asciugare la verdura. Grattugiare a julienne le zucchine. Affettare sottilmente i peperoni, privati dei semi, e il cavolo cappuccio. Condire tutte le verdure separatamente, con sale, poco olio e qualche goccia

di limone. Tostare leggermente le fette di pan carré, spalmarle con un velo di maionese e comporre il toast: prima la fettina di mozzarella, poi zucchine, peperoni e un ciuffo di cavolo cappuccio. Pepare secondo il proprio gusto, quindi aggiungere il Prosciutto

di Sauris, una seconda fetta di mozzarella, e chiudere il toast, fissandolo con uno stuzzicadenti.

Involtini di indivia con Prosciutto di Norcia e Parmigiano

INGREDIENTI (per 4 persone)

8 fette di Prosciutto di Norcia
4 piccoli cespi di indivia (o insalata belga)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
200 ml di brodo
olio extra vergine di oliva
sale, pepe
 
Lavare l’indivia e asciugarla bene. Tagliare ogni cespo a metà e disporlo su una pirofila rivestita di carta da forno. Condire con sale, pepe e un filo di olio extra vergine di oliva, quindi cospargere con il Parmigiano.

Aggiungere il brodo sul fondo – facendo attenzione a non bagnare la parte superiore dell’indivia – e cuocere in forno già caldo, a 200° C per 20 minuti (o fino a che l’indivia non risulti sufficientemente asciutta).

Lasciar intiepidire, quindi creare dei piccoli involtini con l’indivia avvolta dal Prosciutto di Norcia.

Servire subito, accompagnando con pane caldo.

 

Involtini di indivia con Prosciutto di Norcia e Parmigiano

Involtini di indivia con Prosciutto di Norcia e Parmigiano